Supply Chain Management (SCM), 02. feb - 04. feb 2016, ESMACH, Grisignano di Zocco (VI)

Obiettivi

 

Guarda il video promo con le sfide da affrontare

 

Estendere i principi del miglioramento continuo alla catena di fornitura, cioè quella rete di aziende, persone e competenze che collaborano per sviluppare, ideare, realizzare, commercializzare il nostro prodotto. E' questo il cuore del training Supply Chain Management.

Integrare i fornitori significa superare l'approccio tradizionale, che lì vede come meri esecutori senza voce in capitolo nella strategia globale. Significa considerarli una risorsa.

Significa condividere con loro le strategie di miglioramento, lavorando su tre pilastri: l'ideazione del prodotto, la realizzazione (industrializzazione congiunta), la distribuzione (integrazione logistica).

 

Cosa saprai fare

Progettare la Supply Chain più funzionale al tuo modello di business

Impostare una strategia di miglioramento sulla Supply Chain

Progettare cantieri Kaizen sul flusso, lungo la catena del valore estesa

Condurre il team nelle varie fasi del cantiere

Coinvolgere i tuoi fornitori nel miglioramento della qualità e del servizio al cliente   finale, in logica win win

Comunicare al Management gli obiettivi del cantiere e le azioni da intraprendere

 

 

 

 

 

Descrizione

STRUTTURA DEL TRAINING

Il training si svolge esclusivamente in fabbrica vivendo un vero cantiere Kaizen, con tempi brevi e obiettivi ben definiti. I partecipanti, suddivisi in piccoli team, si allenano sul Gemba (il luogo dove le cose avvengono) a mappare i processi, individuare opportunità di miglioramente e verificare l'efficacia delle soluzioni implementate.

Kaizen Supply Chain significa condividere con i fornitori le strategie di miglioramento. L'obiettivo è ridisegnare un componente, prodotto da un'azienda esterna, di una macchina Carpigiani, per rendere più veloce ed efficiente la linea di produzione. Un team lavora sull'ideazione, l'altro sulla linea produttiva.

PROGRAMMA

Nel briefing del mattino del primo giorno, la Direzione dell'azienda ospitante lancia le sfide ai team. I partecipanti avranno tre giorni per affiatare il team, attivare un cantiere Kaizen ed arrivare a risultati WOW. La conclusione del training prevede la presentazione alla Direzione.

Argomenti chiave del percorso che saranno approfonditi:

- Kaizen ed i sistemi di miglioramento

- La resistenza al cambiamento: i paradigmi. Come superarli

Concetti e strumenti che utilizzeremo (e approfondiremo):

Overview degli strumenti e della strategia Total Flow Management; strumenti per supportare il flusso lungo  la catena del valore estesa, fornitori con processi di assemblaggio e capital intensive; sincronizzazione e livellamento; Matrice di Kralijc; Valutazione Fornitori; Appplicazione delle strategie di approvvigionamento; acquisto/cantieri specifici/programma di integrazione; strumenti per la Logistica esterna: contratti logistici, e-kanban, Milk Run, Daily Kaizen

 

Il training si terrà i giorni 27-28-29 settembre presso Carpigiani ad Anzola Emilia (BO)

A chi è rivolto

Il training può avere due obiettivi, uno direzionale ed uno operativo:

Direttori Generali

Direttori Operations

Diirettori Acquisti

troveranno la chiave per pianificare organizzazione e progetti sulla Supply Chain

 

 

Responsabili Logistica/Pianificazione

Responsabili Qualità Fornitori

Kaizen Manager

 

acquisiranno la capacità di applicare strumenti evoluti alla Supply Chain, guidare progetti e team per ottenere i risultati, coinvolgendo le persone

 

 

Downloads

Contattaci

KAIZEN Institute Italy S.r.l.
Via Emilio Zago, 2
40128 Bologna

Tel  +39 051 587 67 44
Fax +39 051 587 67 73
E-Mail: kii@kaizen.com

P. IVA e C. F. 06102290969

SEGUICI

VUOI RICEVERE LE NOSTRE COMUNICAZIONI?