Sviluppare le persone per migliorare il servizio: l'esperienza di PTL Srl

Sviluppare le persone per migliorare il servizio: l'esperienza di PTL Srl

Francesco e Chiara Mai sono due fratelli e giovani imprenditori di Mirandola alla guida di PTL Srl, azienda di 60 persone che i genitori Luigi e Donatella hanno avviato oltre 40 anni fa.



Grazie al team di progettazione e alle squadre di carpentieri specializzati, modellano e lavorano lamiera, inox e ferro, per realizzare manufatti di alta qualità per clienti di prestigio, per macchine industriali, ma anche per cantieri edili.

Nel 2019, Francesco e Chiara decidono che la qualità non basta e che è necessario portare anche il servizio ad un livello eccellente. Per questo motivo, decidono di intraprendere un percorso KAIZEN™ volto a rafforzare la capacità lavorare insieme del team dei responsabili, in particolare nel processo di pianificazione delle commesse.

Il primo cambio di paradigma è avvenuto grazie all’introduzione di due riunioni quotidiane:

  1. Il Syncro Ordine tra Customer Service, R&D e pianificazione, per pianificare le attività di progettazione degli ordini nuovi;
  2. Il Syncro Produzione tra Vendite, produzione e pianificazione, per tenere sotto controllo l’avanzamento delle lavorazioni relative alle commesse in consegna a breve.

Questa nuova modalità di lavoro, solo apparentemente più «dispendiosa», ha consentito al team di PTL di intercettare in tempo anomalie, ritardi ed imprevisti e reagire rapidamente prendendo insieme le decisioni migliori per il cliente finale. Dal punto di vista del cambiamento, la ritualità dei Syncro meeting ha portato i partecipanti a modificare progressivamente le abitudini, i comportamenti e quindi le relazioni, assumendone di nuove e più funzionali ai loro obiettivi. Da lavoro individuale e decisioni sequenziali si è passati ad un lavoro di squadra e ad un processo decisionale interattivo, circolare. Il cantiere KAIZEN™ ha portato ad una maggiore produttività, alla voglia di “fare meglio” e alla collaborazione da parte di tutto il team coinvolto.

Il secondo passo ha visto protagonisti gli operatori che, guidati dai capi squadra Marco e Davide, hanno esteso il miglioramento continuo anche in officina. Le postazioni di lavoro sono state riviste per migliorarne la comodità e la sicurezza. Dal punto di vista organizzativo, il carico di lavoro è stato ridistribuito tra le persone ed è stato implementato un progetto di ripartizione del carico di lavoro e di sviluppo della polivalenza tra le diverse figure.

Il risultato più importante per l’azienda è stato il recupero della redditività del 30% su prodotti storici che non si riuscivano a produrre internamente o che non erano competitivi con i prezzi imposti. Altri risultati importanti sono stati:

  1. Indice di puntualità oltre il 90%
  2. Incremento di produttività del 10-15%

Il prossimo passo sarà estendere il miglioramento anche alle altre classi di prodotto. 

Recent Posts

Sviluppare le persone per migliorare il servizio: l'esperienza di PTL Srl
Strat to Action: tradurre la strategia in azione
La cultura dell'errore
 
arrow up