KAIZEN™ Award Italia 2022: persone al centro per sostenere la crescita

KAIZEN™ Award Italia 2022: persone al centro per sostenere la crescita

Remazel è una società leader nella progettazione e costruzione di impianti per il settore Offshore ed Energetico e affonda le sue radici in più di 30 anni di storia. L'azienda contiene una divisione Combustion che produce camere di combustione per turbine a gas e una divisione Offshore che progetta e produce equipement installato sulle navi negli oceani. 

Con 170 dipendenti e 100Ml€ di fatturato, le  priorità competitive aziendali sono:

  1. Flessibilità graze ad un'organizzazione e un decision making process molto snelli;
  2. Orientamento al risultato che nasce da una profonda cultura Customer-oriented;
  3. Creazione e gestione di un team giovane e multidisciplinare.

L’attività di Remazel è basata su progetti a commessa  molto complessi che vengono customizzati in base alle richieste dei clienti. Le capacità tecniche del team di ingegneria, insieme alla leadership di un management team molto coeso, hanno permesso all'azienda di crescere rapidamente e di consolidare la propria presenza nel mercato internazionale. All’interno di questo contesto di crescita, e a fronte di uno scenario di mercato sempre più complesso e globale che ha portato inevitabilmente ad un aumento della complessità dei progetti, Remazel ha deciso di intraprendere un percorso di miglioramento e consolidamento dei processi aziendali. 

L’introduzione di KAIZEN™ inizia nel 2017 in uno stabilimento che operava distante dalla sede con l’obiettivo di riportare la divisione combustion all’interno dell'headquarter e mettere le persone al centro. L'obiettivo "persone al centro" non si riferiva solo a riportare le persone al centro, ovvero all’headquarter, ma al mettere le persone al centro dei processi e delle strategie aziendali.

L'obiettivo principale dell'applicazione di KAIZEN™ all'interno di Remazel è la definizione di un modello organizzativo del futuro che deve tener conto della crescita e creare un’organizzazione dove i giovani possano crescere, prendersi responsabilità e avere competenenze e possibilità di lavorare in qualità. 

Mettere l'organizzazione alla base della crescita vuol dire affrontare due sfide: da una parte la crescita dei volumi e quindi guadagnare quote di mercato e abbracciare nuovi mercati in tempi stretti, e dall'altra far crescere molto rapidamente il team riuscendo a trasferire correttamente e tempestivamente il Know How aziendale alle nuove risorse. 

Il cantiere KAIZEN™ è partito dal cuore dell’azienda, coinvolgendo l’Ingegneria e il Project Management, con l’obiettivo di migliorare l’organizzazione dei team di progetto, delle attività e di condivisione tra i team del know-how aziendale.

Gli obiettivi principali sono:

  1. Efficientamento in generele del processo di ingegneria;
  2. Dare metodi e strumenti ai giovani ingegneri per farli crescere più velocemente possibile trasferendo il know how aziendale e applicando gli standard.

Grazie all'implementazione di KAIZEN™ è stato possibile implementare nuovi concept nell’ingegneria come una definizione chiara di un team di progetto, anche dal punto di vista fisico con la creazione di isole di lavoro, e il passaggio da review di progetto a preview di progetto.

Il cantiere ha sviluppato anche alcune soluzioni e nuovi concept di organizzazione permettendo di:

  1. Identificare in modo chiaro il team di progetto e lo standard di gestione della commessa (kick off meeting, avanzamenti settimanali). Per ogni singola commessa viene creato team di di lavoro che si incontra in un weeekly meeting in cui si fa l'avanzamento del progetto, si condividono  problematiche, e si pianificano i task per le prossime 4/6 settimane.
  2. Passare da “review di progetto” a “preview di progetto”, grazie a meeting di condivisione settimanale di organizzazione del lavoro e dei responsabili delle attività, nonché l’individuazione delle milestone per le 4/6 settimane successive.
  3. Sviluppare un “manuale Ufficio Tecnico” che raccoglie le best practices progettuali. Il manuale è digitale, contiene parole ricercabili ed è disponibile per tutti i nuovi arrivati che non devono continuamente interfacciarsi con le figure senior.
  4. Digitalizzare il flusso di organizzazione dei workpackage di progetto utilizzando la piattaforma semplice e user friendly ClickUP  per gestire la commessa in modo puntuale e assegnare in modo opportuno le task.

Inoltre, è stata data molta importanza alla formazione delle risorse junior per agevolarne la crescita professionale, condividere il know how e dare responsabilità e autonomia nel lavoro.

I risultati principali sono stati:

  1. Una maggiore responsabilizzazione e autonomia delle risorse junior grazie alla pianificazione del lavoro. 
  2. Gestione di una maggiore mole di informazioni interconnesse grazie ad uno strumento smart.
  3. Adozione di best practices e condivisione di lesson learnt che permettono di integrare l'esperienza di tutti i project team grazie alla creazione del Manuale Tecnico.

Il percorso è tuttora in fase di sviluppo, con l’obiettivo ultimo di consolidare la metodologia all’interno del dipartimento di Ingegneria e “contaminare” gli altri dipartimenti. In particolare i prossimi passi saranno:

  1. Identificazione di KPI di commessa;
  2. Identificazione di un percorso strutturato e oggettivo di crescita per le figure junior.;
  3. Migliorare ulteriormente la struttura organizzativa per contribuire alla crescita aziendale.

Recent Posts

 
arrow up