KAIZEN™ Award Italia 2022: Wittur e il sistema di formazione ad alte performance per supportare la crescita

KAIZEN™ Award Italia 2022: Wittur e il sistema di formazione ad alte performance per supportare la crescita

Wittur produce componenti per ascensori in particolare porte di piano e cabine, arcate ma anche componenti di sicurezza. Fattura circa 900 milioni di euro e impiega 5000 persone.

Lo stabilimento di Colorno (PR) è stato il primo stabilimento del gruppo ed è nato nel 1977. Oggi fattura circa 100 milioni di euro e impiega 500 persone. Il 95% delle revenue è generato con porte, la rimanente parte con spare partes, relative a porte e cabine. I grandi volumi del prodotto commodity, che normalmente sono indirizzati alle multinazionali, sono stati spostati negli ultimi anni negli stabilimenti dell'est Europa, mentre quello di Parma si sta focalizzando sempre di più verso il mercato dei piccoli e medi clienti indipendenti.

Lo stabilimento è cresciuto stabilmente di anno in anno e si prevede di mantenere lo stesso trend di crescita sugli anni a venire. In questo contesto caratterizzato da una crescita costante, da una forte fluttuazione della domanda soprattutto legata alla stagionalità del mercato, da un elevato share di prodotto customizzato, dalla forte necessità di efficientare e di stabilizzare qualitativamente soprattutto i processi customizzati e dalla conoscenza concentrata tutt'ora su alcune persone chiave, ci si è chiesti come sistematizzare il processo di formazione interna. L'esigenza di poter rispondere rapide variazioni del mercato in tempi brevi mantenendo elevati gli standard di sicurezza qualità e produttività, ha reso sempre più evidente la necessità di strutturare e standardizzare un nuovo modello di formazione.


Il programma Kaizen ha 3 obiettivi:

  1. Formare trainer professionisti sul modello TRAINING WITHIN INDUSTRY;
  2. Creare spazi e strumenti funzionali per training efficaci (es. aula training e aree pratica, scomposizioni del lavoro)
  3. Creare un sistema di valutazione dell’efficacia del training.


Per iniziare, è stato selezionato e formato personale interno, creando una squadra di trainer con l'obiettivo di standardizzare il percorso formativo, passando da un affiancamento in linea legato al know how del personale verso un modello più strutturato, volto ad insegnare non soltanto come si fanno le cose ma soprattutto perchè. Il percorso formativo standard  ha consentito di ridurre il tempo di completa formazione dell'operatore passando da 3 a 1 settimana. Inoltre, sono state inserite 9 persone in più, ovvero il 300% in più rispetto al 2021, con un aumento del dell'8% della produttività della linea

La formazione standardizzata  permette di inserire nuove risorse con tempistiche affidabili senza tralasciare alcun elemento importante nel trasferimento delle competenze. Dopo il corso di sicurezza, viene introdotta la teoria dei prodotti e l'importanza della qualità nella lavorazione, a seguire l'affiancamento in area training viene alternato a quello in linea con metodo TWI fino a raggiungere l'autonomia. Mentre in passato la formazione veniva affidata direttamente in linea ad un operatore esperto che mentre continuava a lavorare trasferiva al neo assunto ciò  che conosceva e riteneva necessario, con l'introduzione del metodo TWI, la formazione avviene grazie all'educazione di trainer professionisti, nella tranquillità di un'area training dedicata e con una metodologia standard. Grazie a questo progetto, in Wittur stanno raccogliendo le conoscenze acquisite sul campo dagli operatori più esperti per trasformarle in materiale didattico e scomposizioni di lavoro, fondamentali per formare i colleghi in modo efficace, mettendo l'azienda in condizioni di trasferire i know how rispetto ai propri processi. 


Peressere certi che funzioni i trainer hanno una check list per verificare che tutto quello che tutto sia stato effettivamente trasferito a chi deve imparare. Le persone afficante dal trainer vengono osservate mentre lavorano in termini di sicurezza, qualità e deviazioni rispetto allo standard e viene tutto registrato. Ogni fase del training si ritiene conclusa solo quando il trainer restituisce alla persona un giudizio di idoneità sulla sua capacità di lavorare in sicurezza, qualità ed autonomia. Al termine di tutto il processo di formazione avviene il cambio della maglietta da giallo del trainee al blu dell'operatore di produzione completamente formato ed autonomo. Per le persone formate, il percorso di training di Wittur ha permesso di restare sereni e di prendere confidenza con i prodotti e i processi prima di andare in linea. Grazie all'introduzione del metodo TWI arrivano in linea operatore già autonomi sempre nel rispetto delle regole di sicurezza, lavorando con qualità senza rallentare il processo di produzione. La standardizzazione della formazione permette inoltre di valutare eventuali revisioni in procedure obsolete o possibili miglioramenti. 

Il ruolo del trainer è fondamentale per poter garantire la qualità del prodotto in quanto consente di poter contare su processi robusti e stabili attraverso il trasferimento delle competenze. È importante la schematizzazione delle fasi di processo in modo da poter spiegare il motivo per cui ciascuna operazione è importante e anche il motivo per cui sono necessari dei controlli. Questo ci consente di avere processi stabili e di garantire la soddisfazione del cliente.   

Al momento il training è stato focalizzato sui nuovi ingressi coprendo circa il 60% dell'area produttiva, I prossimi passi saranno quelli di coprire il 100% delle aree produttive, estendere il training anche ai dipendenti che sono in azienda da anni allo scopo di ripristinare e di sviluppare ulteriormente gli standard.


Recent Posts

 
arrow up