Akio Toyoda: "La chiave del successo a Le Mans sta nel kaizen, miglioramento continuo

20 Jun. 2018
 

 

Il presidente di Toyota Motor Corporation ha spiegato quale è stata la chiave del successo alla 20esima partecipazione della 24 Ore di Le Mans: "Nel 2016 non avevamo la 'forza' per battere Porsche, ora ce l'abbiano anche noi"

 

Leggi di più

 


 

 

Il presidente di Toyota Motor Corporation, Akio Toyoda, ha seguito con grande attenzione la 24 Ore di Le Mans dal Giappone, questa volta ha preferito restare nell’Headquarter del colosso nipponico, ma ci ha tenuto a dare la sua chiave di lettura del successo delle due TS050 che sono arrivate al traguardo in parata.

 

“Voglio esprimere il mio sincero apprezzamento a tutti perché nella nostra storia non avevamo mai vinto Le Mans, ma non siamo rimasti a guardare, ci siamo dedicati allo sviluppo di nuove tecnologie, credendo che se avessimo realizzato un'auto che fosse più veloce, avremmo potuto vincere”.

 

“Tuttavia, non abbiamo potuto imporci lo scorso anno alla nostra 19esima partecipazione. Dopo la gara, alzai la voce con la squadra: "Non possiamo vincere a Le Mans se ci interessa solo fare una macchina veloce! Quello che non abbiamo è la forza, non siamo una squadra forte!"

“Quindi, è stata rianalizzata la gara chiedendoci perché non c’era stata la forza dall’inizio, e si è giunti alla conclusione che ciò che mancava era l'idea del kaizen, o miglioramento continuo. Ci sono procedure dettagliate per realizzare e guidare una macchina, e ogni persona deve considerare come prevenire eventuali errori. Poi si penserà a cosa fare dopo. Il team ha lavorato un intero anno al miglioramento, cercando di acquisire la "forza".

“Prima dell'inizio della gara di quest'anno, ho ricevuto un messaggio da uno dei membri del team. "Mi sento a disagio, abbiamo continuato a migliorare durante tutto l'anno, ma alla fine ho capito che il kaizen è continuo, che non finisce mai perché c'è sempre spazio per migliorare, penso che sia per questo che mi sento a disagio. Faremo del nostro meglio e continueremo il kaizen con i membri del team fino a quando non arriveremo al traguardo. Morizo san, continua a sostenerci durante la gara".

“Dopo aver letto questo, ho capito che stavano diventando più forti. Quindi volevo davvero vederli vincere e ho deciso di combattere insieme a loro anche se ero in Giappone. Stiamo sviluppando una vettura stradale derivata da una macchina da corsa che gareggia a Le Mans.

“Kaizen è miglioramento continuo è un'idea comune in Toyota e ora anche i membri del team lo associano alla vittoria, quindi credo che abbiamo fatto un passo in più verso la realizzazione del progetto”.

“Alla fine, siamo riusciti a vincere la 24 Ore di Le Mans. Voglio godermi questa grande sensazione con tutti i fan che ci sostengono da tempo. Ovviamente questo è un altro passo verso la prossima sfida, quindi vorrei che continuaste con il vostro continuo supporto. Grazie mille".

 

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti 

 

 

Seguici su:

 

Kaizen Facebook Page

  

 

CONTATTACI:

 

 
 
 
 
 

  

KAIZEN Institute Italy S.r.l.
Via Emilio Zago, 2
40128 Bologna

 
Tel  +39 051 587 67 44
Fax +39 051 587 67 73
E-Mail: kii@kaizen.com 

 

P. IVA e C. F. 06102290969

 

 

 

Kaizen Clients

 

Add as many pictures to the cell bellow
 phlips kaizen clientEcolab Kaizen ClientPfizer Kaizen ClientBosh Kaizen ClientVolkswagen Kaizen ClientContinental Kaizen Client