AST: Burelli e l'importanza di vincere il Kaizen Award

22 Dec. 2017
 

 

 

“Quello che sta per concludersi è stato un anno in cui Acciai Speciali Terni ha affrontato sfide e cambiamenti significativi, all’interno di quella che è stata una vera e propria trasformazione della fabbrica”. A dirlo è Massimiliano Burelli, amministratore delegato di AST, durante la tradizionale messa di Natale. In quest'occasione ha anche sottolineato l'importanza del riconoscimento ottenuto con il Kaizen Award Italia 2017.

 

Leggi di più

 

 

  


 

 “Quello che sta per concludersi è stato un anno in cui Acciai Speciali Terni ha affrontato sfide e cambiamenti significativi, all’interno di quella che è stata una vera e propria trasformazione della fabbrica”. Lo ha detto l’amministratore delegato Massimiliano Burelli a margine della tradizionale Messa di Natale che il vescovo Monsignor Giuseppe Piemontese ha celebrato la presso la Divisione Tubificio in  Strada di Sabbione a Terni. Burelli ha ricordato come l’utile sia passato dai 3 milioni dello scorso anno agli 87 del 2017, a conferma che il riposizionamento di AST sul mercato globale sta portando i suoi frutti.

 

 

L’ammistratore delegato ha poi sottolineato l’importanza del premio ricevuto in occasione del Kaizen Award 2017, il 29 novembre scorso a Bologna. Una menzione speciale, riconosciuta ad Acciai Speciali Terni per lo sviluppo del miglioramento continuo in un ambiente particolare per dimensione, safety e processi, consegnata direttamente dalle mani di Masaaki Imai, fondatore di Kaizen Institute. Durante l'evento, Bruno Fabiano, Founding Partner di Kaizen Institute Italia, ha consegnato a Burelli anche una bambola Daruma per perseguire l'obiettivo "Safety First". La bambola Daruma è un strumento che può aiutarci a realizzare gli obiettivi, siano professionali o personali. Quando viene intrapreso un nuovo progetto viene colorata una pupilla della bambola, la Daruma diventa così un reminder dell’obiettivo da raggiungere. Guardandola e trovandola priva di un occhio essa ci ricorderà del progetto che desideriamo realizzare. Quando il progetto sarà completato, potremo disegnare il secondo occhio.

 

 

“La nostra strategia ha come obiettivo il rinnovamento giorno dopo giorno, ha sostenuto, con continuità e perseveranza. Piccoli cambiamenti che avviano un processo irreversibile di selezione e miglioramento dell’intera organizzazione. Per questo abbiamo iniziato ad utilizzare lo strumento del kaizen blitz, un’azione rapida, focalizzata e risolutiva messa in atto allo scopo di ottenere un miglioramento all’interno di un’area di lavoro ristretta e definita. Ne abbiamo già realizzati 21 e l’obiettivo è arrivare a 150 entro la fine del prossimo anno fiscale". Al centro del percorso di rinnovamento, ha aggiunto Burelli, abbiamo messo il contrastare forte e determinato alla corruzione in tutte le sue forme, coltivando onestà, coerenza e lealtà, come valori fondamentali per l’Acciaieria e per tutto il territorio.

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti 

 

Seguici su:

 

Kaizen Facebook Page

  

 

CONTATTACI:

 

 
 
 
 
 

  

KAIZEN Institute Italy S.r.l.
Via Emilio Zago, 2
40128 Bologna

 
Tel  +39 051 587 67 44
Fax +39 051 587 67 73
E-Mail: kii@kaizen.com 

 

P. IVA e C. F. 06102290969

 

 

 

Kaizen Clients

 

Add as many pictures to the cell bellow
 phlips kaizen clientEcolab Kaizen ClientPfizer Kaizen ClientBosh Kaizen ClientVolkswagen Kaizen ClientContinental Kaizen Client