Kaizen Institute - Storie KAIZEN™

Metalmeccanica - Produzione macchine movimento terra

Daily KAIZEN™, Flow Management, Breakthrough KAIZEN™

Attivare cambiamenti Breakthrough per migliorare la puntualità, aumentare la produttività e ridurre il working capital.

Macchine movimento terra

Profilo del cliente

L’azienda, appartenente ad un grande gruppo multinazionale, fa parte del settore metalmeccanico ed è specializzata nella produzione di macchine movimento terra. Con un fatturato di 151 M di euro e più di 400 dipendenti, quest’azienda ha assistito negli anni ad una crescita molto veloce con un focus sul livello di servizio e la gestione del working capital. Nel corso degli anni è sempre stata attenta allo sviluppo dei sistemi di miglioramento continuo dall’OPEX al Lean six sigma, anche a seguito di programmi corporate.

La sfida

Nel 2018 la direzione aziendale ha lanciato la sfida per l’eccellenza produttiva al fine di accedere ad una nuova curva di crescita profittevole. Gli obiettivi strategici del medio periodo sono stati tradotti in tre iniziative principali a supporto di una crescita che assorba meno circolante. I “Target to Improve”, capaci di attivare cambiamenti breakthorugh sono: 


  • Migliorare ancora il servizio ai clienti per arrivare al 100% di puntualità.
  • Aumentare la produttività.
  • Ridurre il working capital.

Il programma di cambiamento

  
Il cambiamento di cui l'organizzazione necessitava avrebbe necessariamente "scosso" paradigmi consolidati in azienda (e di successo) e richiedeva di lavorare su persone e tecnologie. In particolare, occorre lavorare a 360° sui processi, sull'organizzazione e sui sistemi di management facendo leva sulle persone, sulla loro capacità di immaginare e sperimentare nuove soluzioni e sulla loro capacità di delega mediata anche da sistemi semplici di visual management.

Il programma di cambiamento attiva i tre sistemi del KAIZEN™ Change Management  (KCM) con :


  • Cantieri Breakthrough per riprogettare in maniera radicale i processi;
  • Programmi Daily KAIZEN™ per aumentare la capacità di presidio degli operatori sul flusso e sugli impianti;
  • Cantiere Management per allineare progetti e risorse sui punti di impatto strategici.

Tra le iniziative principali:


  1. Cantiere “Flusso 2.0” per abbandonare la tradizionale pianificazione dei reparti a Material Requirement Planning (sistema MRP II) e passare ad un modello Pull-Visual. Per ridurre lo stock ed il work in progress. 
  2. Programma di Daily KAIZEN™ di sviluppo dei Team “naturali” con i loro Team Leader per aumentare la loro capacità di presidio e di soluzione dei problemi ricongiungendo così la responsabilità e la capacità di miglioramento delle performance delle singole linee/macchine nel team naturale che le fa funzionare.
  3. Cantieri Supply Chain di estensione del modello Flusso 2.0 ai fornitori strategici per condividere la visione congiunta di zero ritardi, flessibilità per servire qualsiasi mix e forte riduzione dello stock globale lungo tutta la supply chain.

Il miglioramento continuo può esistere solo con un crescita e uno sviluppo professionale delle persone a tutti i livelli. Il programma infatti ha previsto il coinvolgimento di 50 persone sui 2 turni per aumentare contemporaneamente la capacità di problem solving degli operatori e la capacità di delega dei Team leader. La particolare struttura del programma Daily KAIZEN™ prevede sempre un meccanismo "train the trainers" per assicurare e velocità e sostenibilità in autonomia. La struttura del cantiere Hoshin Kanri, invece, con la ricerca del consenso ed il coinvolgimento di tutto il management della Business Unit consente di preparare ed accompagnare i cambiamenti più importanti.

Risultati principali

  • OTD 98%
  • + 10 punti produttività 
  •  -20% stock 

Altre storie di successo con le stesse metodologie di KAIZEN™

arrow up