Pilkington è presente in Italia dal 1994, anno in cui ha acquisito il Gruppo SIV (Società Italiana Vetro). Pilkington in Italia produce vetro per auto a San Salvo e Settimo Torinese e vetro per edilizia a Porto Marghera e San Salvo, inoltre possiede una cava di sabbia a Melfi.

Lo stabilimento di San Salvo rappresenta il più grande centro produttivo Pilkington in Italia. Costruito negli anni ‘60, copre un'area di oltre 800.000 mq e vi lavorano circa 2.000 persone. I settori produttivi sono costituiti dalle "Prime Lavorazioni" (dalla materia prima, la sabbia silicea, alla lastra di vetro) e dalle "Seconde Lavorazioni" (la lastra, dopo appositi trattamenti, diviene vetro per auto). I processi sono essenzialmente tre: Float, Accoppiato e Temperato. Lo stabilimento di Settimo Torinese, nato nel 1962, ha una estensione di 70.000 mq ed occupa circa 420 addetti. Situato in una posizione che è strategica in Europa, è una realtà a metà tra sviluppo ed attività propriamente industriale. Rappresenta un "Centro di Eccellenza" per lo sviluppo dei prodotti sistemici, vale a dire di manufatti in vetro dotati di guarnizioni e cornici in plastica ed altri materiali, detti in gergo "Incapsulati, Estrusi ed Assemblati." Lo stabilimento di Melfi (Potenza), produzione di sabbie silicee con annessa cava, è nato nel 1972 e dà lavoro a circa 20 persone, garantendo una produzione annua di circa 140.000 tonnellate tra sabbia per vetreria e prodotti secondari. Lo stabilimento Float di Porto Marghera è situato nella periferia di Venezia. Dà lavoro a circa 185 persone ed ha una capacità produttiva annua lorda di circa 220.000 tonnellate. Produce lastre di vetro chiaro, colorato e laminato specifiche per l'edilizia. L'estensione di questo stabilimento è di 150.000 mq.


Pilkington, ha intrapreso due percorsi TWI a distanza di 3 anni l’uno dall’altro (2013 e 2016). L’obiettivo del progetto è stato quello di sviluppare le competenze e di addestrare gli operatori all’interno dei diversi reparti di produzione. Pilkington è un ambiente particolare, in cui la sicurezza deve essere messa al primo posto per la particolarità del prodotto e del processo di produzione. Il TWI è quindi l’occasione di migliorare il metodo di lavoro e definire gli standard migliori per l’addestramento in sicurezza ed efficienza. l TWI di Kaizen permette di addestrare gli operatori con l’obiettivo di far acquisire loro la capacità di riconoscere le necessità di training in un reparto, in relazione alle richieste di qualità, efficienza e flessibilità della produzione, preparare un piano per gli operatori e le postazioni chiave e costruire la figura di trainer interno all’azienda, capace di formare a sua volta rapidamente gli operatori. Spesso, in azienda, chi deve insegnare ai nuovi assunti o a persone di altre funzioni, è l’operatore o l’impiegato più esperto, e non una persona formata appositamente per vestire l’abito del trainer.

 

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti 

 

Seguici su:

 

Kaizen Facebook Page

  

 

CONTATTACI:

 

 
 
 
 
 

  

KAIZEN Institute Italy S.r.l.
Via Emilio Zago, 2
40128 Bologna

 
Tel  +39 051 587 67 44
Fax +39 051 587 67 73
E-Mail: kii@kaizen.com 

 

P. IVA e C. F. 06102290969

 

 

 

Kaizen Clients

 

Add as many pictures to the cell bellow
 phlips kaizen clientEcolab Kaizen ClientPfizer Kaizen ClientBosh Kaizen ClientVolkswagen Kaizen ClientContinental Kaizen Client